Sempre attuale

Opportunità ed occupazione.

Occupazione per attuare progetti e progetti per creare occupazione sono i cardini sui quali ruota la libertà dei cittadini. La distinzion...

04 marzo 2008

Blog del NYTimes per le primarie americane

Il 2 marzo scorso, Eugenio La Mesa, nel blog “Meno stato + mercato + libertà”, ha inserito un post dedicato al Blog del NYTimes per le primarie americane. Qui di seguito ne riporto interamente il testo a seguito del quale ho redatto un commento.

°°°
Ad ulteriore testimonianza di come Internet sia sempre più presente nella politica e nel giornalismo americani, il New York Times ha un blog dedicato alle primarie presidenziali.
Il fatto che uno dei + autorevoli quotidiani abbia un blog per le elezioni, nel quale chiunque può inserire commenti, è un grande segnale di apertura e di interesse verso le logiche del mondo Internet.
A quando la stessa cosa in Italia?
..... omissis

Scritto da Eugenio La Mesa il 02/03/08 alle 16:15 in Internet e la politica Permalink
..... omissis

°°°
Il mio commento
Il 6 febbraio ho scritto sul mio blog “Al voto con sicurezza” nel quale chiedevo che le prossime elezioni di aprile si svolgano in un clima politico diverso rispetto al passato. In particolare auspicavo:
  • che le istituzioni si approntino ad operare secondo pochi e significativi principi di carattere generale condivisi nell'interesse di una maggioranza possibile e non di una minoranza di politicanti;
  • che i partiti possano operare in un clima di rispetto reciproco inducendo gli elettori a confidare che non avvengano manipolazioni nello spoglio delle schede elettorali;
  • che i programmi dei partiti corrispondano ad un'etica condivisa ed ai significati politici proposti;
  • che i partiti presentino candidati rispecchianti i requisiti richiesti perchè il loro operato sia conforme al programma.
Da allora attendo qualcuno che abbia la cortesia di commentarlo.
Non ho speranze: sino a quando i candidati saranno imposti dai partiti e non scelti democraticamente da convention democraticamente istituite dai partiti, i blog elettorali saranno da cercare come pietre preziose in mezzo alla spazzatura ... dalla quale, invece, spuntano solo i politici che troppo bene conosciamo!
°°°
Il 14 aprile non andremo a votare: andremo a riciclare.
Scritto da: Pietro Bondanini 04/03/08 a 11:08

2 commenti:

  1. Ciao, penso possa interessarti questa mia iniziativa:

    www.sindacatodeiblogger.blogspot.com


    Essendo anche tu un blogger, facci un giro!

    Ciao e grazie del contributo!

    p.s. bel blog!

    RispondiElimina
  2. Non mi conosci! Il blogger non ha bisogno di un sindacato, soprattutto se considera il tesseramento il suo scopo primario.
    Dal mio punto di vista, non nutro nessun particolare interesse sindacalmente rilevante.
    La libertà di espressione l'ho conquistata e me la manantengo da solo.
    Se me la merito!

    RispondiElimina