Sempre attuale

Opportunità ed occupazione.

Occupazione per attuare progetti e progetti per creare occupazione sono i cardini sui quali ruota la libertà dei cittadini. La distinzion...

24 ottobre 2012

Post n. 100

Abbi fede. Sai di più di quanto pensi di fare!

Sto ancora aspettando qualcuno che condivida un'idea con me!

21 ottobre 2012

Dio e Impero



Nel mese di febbraio 313- 1700 anni or sono - Costantino conce-deva, con l’Editto di Milano, la Libertà di culto in tutto l’Impero. Paolo Biscottini, su Avvenire, 23 settembre 2012, lo riporta 
secondo il riassunto di Lattanzio. 

Quando noi, Costantino Aŭgusto e Licinio Aŭgusto, felicemente ci incontrammo nei pressi di Milano, e discutemmo di tutto ciò che attiene al bene pubblico e alla pubblica sicurezza, questo era quanto ci sembrava di maggior giovamento alla popolazione, soprattutto che si dovesse regolare le cose concernenti il culto della divinità, e di concedere anche ai cristiani, come a tutti, la libertà di seguire la religione preferita, affinché qualsivoglia sia la divinità celeste possa essere benevola e propizia nei nostri confronti e in quelli di tutti i nostri sudditi. Ritenemmo pertanto con questa salutare decisione e corretto giudizio, che non si debba vietare a chicchessia la libera facoltà di aderire, vuoi alla fede dei cristiani, vuoi a quella religione che ciascuno reputi la più adatta a se stesso.
°°°

05 ottobre 2012

Un bel pasticcio!


Un laico nel mistero dell'Entropia. Con questo titolo, nel Corriere della Sera di oggi, Giulio Giorello riferisce dell'uscita del libro di Eugenio Scalfari pubblicato su Meridiani Mondadori, col titolo "La passione dell'etica. Scritti 1963 - 2012".
Giorello scrive:

03 ottobre 2012

Il modello Italia

Nel post dell’8 ottobre 2009 ho scritto sul tema “Libertà e giustizia” goduta da chi,  partorito e nato in Italia, è ancora alla ricerca della prima occupazione. Alcuni di costoro curano il blog "Jus primae noctis"  ispirato ad una massima di Goethe:

Nessuno può essere schiavizzato in modo più totalizzante di colui che crede falsamente di essere libero

Parole terribili da gridare in faccia a Fiorito Batman, l’Uomo libero che fa suo ciò che depreda, creando attorno al suo personaggio una rete di diritti lesivi per i cittadini che hanno votato il partito nel quale ha esercitato il mandato di rappresentanza nel Consiglio Regionale del Lazio.