Sempre attuale

Opportunità ed occupazione.

Occupazione per attuare progetti e progetti per creare occupazione sono i cardini sui quali ruota la libertà dei cittadini. La distinzion...

25 giugno 2016

Consumo e risparmio


In corso di revisione e completamento
Quando il conflitto tra impresa e lavoro non sarà più gestito dai sindacati ma da forme associative, i proprietari saranno messi a tacere con le loro vicende personali. 


Le tensioni sociali che si manifestano in questa nostra civiltà industrializzata, hanno origine guardando questo grafico dove pongo in evidenza che il conflitto sussistente tra lavoro e capitale, in realtà, avviene con l'imprenditore considerato come padrone. Oggi, il conflitto non dovrebbe più sussistere perché, contrariamente al passato, l'offerta dei beni eccede la domanda e nessuno più produce per il magazzino.

Si osserva inoltre che, quando il profitto è conseguito dal lavoratore costui tiene, col capitalista, un rapporto corporativo, mentre, invece, l'imprenditore diventa capitalista padrone.
°°°
In quest’altro grafico figura il ciclo economico virtuoso dove si osserva la collaborazione tra imprenditore e lavoratore, come fossero entrambi, la stessa persona. 
L'impresa realizza salari e profitti che tornano alla Persona intesa sia come lavoratore sia come imprenditore. Al netto dei consumi di entrambi in beni di consumo o da capitalizzare, si forma il risparmio che accede alla BIG e da questa passa al FCI. L’imprenditore preleva, tramite la BCO dal proprio fondo quanto gli serve per gli investimenti nella propria impresa e per il circolante. Il lavoratore, anch'esso dai propri fondi, preleva quanto gli è necessario per esigenze indipendenti da quelle dell'impresa. Occorre vietare il reinvestimento degli utili nella propria impresa. (Caso cooperative d'acquisto e/o di vendita: la grande madre del conflitto d'interessi.)
Attualmente, in Italia, il lavoratore non risparmia e quei pochi risparmi sono prelevati dall’Agenzia delle entrate e dai depositi presso le coop. Le piccole e medie imprese non realizzano utili. Non è attuata la separazione tra le Banche d’investimento e gestioni e le Banche commerciali.

(Io non faccio commenti al riguardo, perché fa male alla salute. Voglio vivere quel tantinello in più per vedere fiorire il rosa nel lavoro d’impresa.)*

* Considerare il capoverso in sospeso

------------------------
Trump si troverà ad affrontare un grave problema. Ripercorrere la strada del consumo già calpestata da Reagen, oppure affrontare il ripopolamento della campagna e dei borghi giungendo ad un equilibrio che non riguarda più i salari e i profitti, ma l'occupazione e il capitale da investire con bassi rendimenti. Questa è la new economy. La premessa è rinegoziare il debito sovrano.
La ricerca e gli aggiornamenti tecnologici seguiranno questo binario.
Aggiornato a Roma -  2 marzo 2017 >

Nessun commento:

Posta un commento